ezgif.com-gif-maker4

Contatti

Contatti

Iscriviti alla Newsletter

Associazione Radicali Cuneo - Gianfranco Donadei

Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 366.5370589

 

Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 366.5370589

 

Associazione territoriale di Radicali Italiani

Codice fiscale: 96099610048

IBAN: IT65 X030 6910 2131 0000 0002 196

 

Informativa privacy - cookie policy

Lettera inviata al Comune di Fossano per salvare i tigli

2021-03-08 14:58

Radicali Cuneo

News,

Lettera inviata al Comune di Fossano per salvare i tigli

Di seguito pubblichiamo la lettera inviata oggi al Comune di Fossano. Al Sindaco di FossanoAi Consiglieri comunaliAl Segretario Generale(fossano@cert.

Di seguito pubblichiamo la lettera inviata oggi al Comune di Fossano.

 

Al Sindaco di Fossano

Ai Consiglieri comunali

Al Segretario Generale

(fossano@cert.ruparpiemonte.it)

 

Inviata tramite PEC

 

OGGETTO: Richiesta di sospensione della delibera della Giunta comunale di Fossano della seduta dell’11/02/2021 n.28, recante “Abbattimento di alberata in Corso Colombo – Linee di indirizzo”.

 

Gent. Signor Sindaco, Gent. Consiglieri,

 

in data 1° marzo 2021 la nostra associazione ha lanciato sul proprio sito (radicalicuneo.org) un appello per scongiurare l’abbattimento dei Tigli di Corso Colombo a Fossano. In soli sette giorni siamo riusciti a raccogliere 375 firme, di cittadine e cittadini contrari a tale decisione. È anche sulla scorta di tale massiccia adesione che vi chiediamo, con speranza, di sospendere la delibera e di approfondire la questione. L’unica perizia effettuata, citata nel documento, risale infatti al lontano novembre 2014. Tale documento venne eseguito su richiesta di alcuni residenti della zona e, comunque, non proponeva la rimozione di tutti i 57 esemplari. Come Associazione abbiamo richiesto un parere tecnico (che alleghiamo) ad un esperto, che suggerisce soluzioni alternative all’abbattimento.

 

È molto probabile che la scelta di piantare dei tigli nella zona fu sbagliata, date le peculiarità di questa specie e le caratteristiche del succitato corso, tuttavia una manutenzione periodica delle piante, potature ed interventi di personale esperto, eviterebbero, de facto, l’insorgere di pericoli. Inoltre, riteniamo che l'abbattimento di tali alberi, che non costituirebbero attualmente pericolo per edifici e persone, sia un danno ambientale e paesaggistico molto grave, tenendo conto che la loro disposizione è una risorsa naturale preziosa, che contribuisce ad evitare l'isola di calore tipica delle città e impreziosisce il valore degli immobili.

 

Nella delibera si scrive che risulta “l’impossibilità documentata” di provvedere alla potatura. Domandiamo qui cosa significa la parola “documentata”, ribadendo che un’unica perizia, peraltro fatta su commissione di una specifica parte, non sia sufficiente a “documentare” l’impossibilità di potare delle piante.

Sempre nella delibera si scrive che i Tigli provocano ombreggiamento, sporcizia e insalubrità a causa di foglie e insetti presenti. Tali affermazioni sfiorano il ridicolo: ogni albero “ombreggia”, perde foglie e attira insetti, ma non per questo si propone l’abbattimento di ogni essere vegetale presente nei centri urbani. Se la circolazione di insetti risultasse così fastidiosa, si potrebbe procedere ad una lotta di tipo biologico, totalmente sostenibile.

 

Per quanto concerne i citati danni recati all’asfalto ed al marciapiede dalle radici, noi non crediamo che questi ultimi siano gravi a tal punto da giustificare il totale abbattimento delle alberate. Evidentemente sono necessari diversi interventi, anche di abbattimento di alcuni Tigli, ma un’opera generalizzata non può che essere insensata.

 

Per questi motivi siamo quindi a richiederVi di rivalutare attentamente la delibera, incaricando esperti di valutare la questione, e “mettendo in campo” azioni che siano concretamente dettate dal buon senso (che spesso si cita).

 

Distinti saluti.

Fossano, 08/03/2021

 

Filippo Blengino

Alexandra Casu


facebook
instagram
youtube

www.radicalicuneo.org @ All Right Reserved 2021 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder