ezgif.com-gif-maker4

Contatti

Contatti

Iscriviti alla Newsletter

Associazione Radicali Cuneo - Gianfranco Donadei

Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 366.5370589

 

Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 366.5370589

 

Associazione territoriale di Radicali Italiani

Codice fiscale: 96099610048

IBAN: IT25 S031 1110 2010 0000 0005 542

 

Informativa privacy - cookie policy

Presidio straordinario a Cuneo nel weekend su laicità e ambiente.

2020-10-20 19:34

Ufficio stampa

Comunicato stampa, News,

Presidio straordinario a Cuneo nel weekend su laicità e ambiente.

Sabato 24 e domenica 25 prossimi, dalle ore 15.30 alle ore 19.00, a Cuneo presso lo Slargo di Corso Dante (lato Stura) è previsto un presidio congiunt

image-896-1603211583.jpg

Sabato 24 e domenica 25 prossimi, dalle ore 15.30 alle ore 19.00, a Cuneo presso lo Slargo di Corso Dante (lato Stura) è previsto un presidio congiunto di Radicali Cuneo e Unione Atei e Agnostici Razionalisti su laicità e ambiente.

 

I Radicali cuneesi raccoglieranno firme per l'Iniziativa "Stop Global Warming", una proposta europea che mira a spostare le tasse dal lavoro alle grandi fabbriche che inquinano. "Una proposta dopo tante proteste! Stop Global Warming è un'iniziativa concreta che combatte i cambiamenti climatici. Un'iniziativa per il futuro di tutti" dice Filippo Blengino, Segretario dell'associazione "Radicali Cuneo". Potrà firmare ogni cittadino maggiorenne in possesso di Carta d'identità valida o Passaporto (non vale invece la patente, trattandosi di un'iniziativa europea).

 

Al presidio, come accennato, sarà presente anche l'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, che allestirà un piccolo "Sbattezzo point", ossia un punto di informazione per i cittadini che desiderano abbandonare la Chiesa cattolica e che non sanno come fare. Saranno forniti dei moduli per l'abbandono, e verranno date le istruzioni necessarie. Lo "Sbattezzo" è stato riconosciuto dal Garante della Privacy nel '99 proprio grazie all'UAAR, che obbliga i parroci ad annotare sui registri dei battezzati la volontà di chi non desidera più farne parte.

 

I militanti delle due realtà raccoglieranno anche firme per chiedere l'istituzione di una sala del Commiato a Cuneo per i funerali laici. "Sarà l'ultima occasione per i cuneesi di poter sottoscrivere la petizione popolare che consegneremo nel pomeriggio del 4 novembre direttamente nelle mani del Sindaco di Cuneo Federico Borgna, con cui è previsto un incontro/confronto" dichiarano i promotori. La petizione, a cui il Sindaco dovrà rispondere in forma scritta entro 60 giorni, vuole far riconoscere ai non credenti di Cuneo il diritto di poter avere delle esequie laiche. 

 

Gli organizzatori in conclusione dichiarano: "In ottemperanza alle nuove norme, eviteremo ogni forma di assembramento e renderemo disponibile del gel lava-mani, permettendo agli interessati di firmare in totale sicurezza. Vi invitiamo a passare a firmare per dei temi così importanti per il futuro di tutti, anche della nostra città, come quelli sulla laicità e sull'ambiente".


facebook
instagram
youtube

www.radicalicuneo.org @ All Right Reserved 2021 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder