ezgif.com-gif-maker4

Contatti

Contatti

Iscriviti alla Newsletter

Associazione Radicali Cuneo - Gianfranco Donadei

Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 366.5370589

 

Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 366.5370589

 

Associazione territoriale di Radicali Italiani

Codice fiscale: 96099610048

IBAN: IT25 S031 1110 2010 0000 0005 542

 

Informativa privacy - cookie policy

No alla riapertura delle piste: una presa in giro!

2021-02-15 15:39

Ufficio stampa

Comunicato stampa, News,

No alla riapertura delle piste: una presa in giro!

Ordinanza che oggi per domani non consente di riaprire gli impianti di sci è un esempio perfetto di cosa non dovrebbe accadere.Gli impianti non si ria

g5d57ebb542fe6ed8cd2dad2656f9f62ea75af7ec60e7027b62e0add89b0fc003707a5d986d570aa0aca8d5f34e4e6bad640-1613399929.jpg

Ordinanza che oggi per domani non consente di riaprire gli impianti di sci è un esempio perfetto di cosa non dovrebbe accadere.
Gli impianti non si riaprono con un click. Ci sono personale, maestri da sci, indotto fatto di locali, alberghi e ristoranti, rifugi, negozi... si aprono contratti, si compra materiale. Solo a Bardonecchia una stagiione fra sci e indotto vale 80 milioni di euro, giusto per dare un ordine di grandezza.
Come si può pensare oggi di decretare la non apertura per domani? Si dice che gli impianti saranno chiusi fino al 5 marzo? Cos'è? Una presa in giro?
La stagione è chiusa, non c'è altro da dire di serio. Potremmo discutere del merito ma non lo faccio. Il metodo adottato è uno schiaffo a chi ha subito i danni maggiori.

 

Igor Boni


facebook
instagram
youtube

www.radicalicuneo.org @ All Right Reserved 2021 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder